Perché dovresti aprire un Blog e guanto potresti guadagnare

Se sei arrivato qui è perché anche tu, come me, ti sei chiesto perché dovresti creare un Blog.

Le motivazioni che ti possono aver spinto sono molteplici: il guadagno, il desiderio di notorietà, una semplice passione per la scrittura…

In questo blog ti spiegerà le motivazioni che mi hanno portato e che potrebbro portare anche te a creare un blog per monetizzare.

Tutti noi abbiamo un percorso alle spalle più o meno caratteristico, ricco di esperienze che spesso sottovalutiamo, sminuendo le nostre capacità

Le capacità sono ciò che ci rendono esperti in qualche settore, unici e speciali.

Personalmente ho una grande esperienza in diversi settori: la scrittura, il web e, il marketing, …

Mi piace scrivere, aiutare il prossimo e do tutto me stesso in questo.

Quello che contraddistingue un blog di successo è la capacità di creare un valore aggiunto, di insegnare nuovi valori e di affrontare una tematica con una nuova prospettiva. Devi tenere sempre presente che le persone che attiri sul tuo blog devono essere pronte a spendere ora o in futuro per informazioni sempre più dettagliate e complete.

Devi iniziare dal tuo percorso e dalle tue esperienze

Come ti ho detto, il tuo percorso è unico e formato da esperienze comuni e personali, da tappe e obiettivi, da capacità e passioni.

Quello che gli altri vogliono sapere è che anche tu, come loro, hai passato molte esperienze simili, comuni ed affrontato i loro stessi problemi.

Puoi quindi offrire loro le tue competenze, le soluzioni che hai sviluppato con il tempo.

I contenuti devono quindi essere personali, frutto di ricerche anche interiori, devono contenere soluzioni e risposte a problemi concreti e a domande comuni.

Cosa potreste pubblicare:

  • Risposte a domande comuni.
  • Guide pratiche con un tocco personale.
  • Esperienze vissute in prima persona ed in generale.
  • Tutto ciò che possa creare un’utilità per i tuoi lettori.

Quando eravamo molto piccoli nessuno di noi sapeva ancora parlare e camminare. I nostri genitori, ci hanno aiutato ad affrontare il mondo su due piedi e ci hanno dato le basi per pronunciare le prime parole. Ci abbiamo impiegato 1 anno o più ad imparare quello che oggi per noi è qualcosa di quotidiano e basilare.

Senza la loro esperienza quanto tempo avremmo impiegato a camminare su due piedi? Sicuramente molto di più.

E tu cosa sai fare che molte altre persone ancora non sanno?
Che esperienze hai fatto che vorresti condividere?

Raccontalo in un blog.

Come superare le tue insicurezze?

Un altro grande problema è quello di non sentirti adeguato, temere di essere preso in giro da conoscenti, e vergognarsi di scrivere al mondo di ciò che ti appassiona.

Io stesso, ho avuto non poche difficoltà a decidere di aprire un blog, non perché mancassi di competenze, quanto perché avevo paura di fare un flop, temevo che i miei contenuti non fossero graditi.

Parecchie sono state le volte che aprivo un canale e scrivevo due articoli per poi chiuderlo, e finalmente a distanza di anni ho realizzato cosa mi mancasse: un obiettivo e una strategia.

Fino ad ora volevo creare un blog per il desiderio di iniziarlo e di farmi conoscere, ma non avevo sviluppato alcun obiettivo o strategia e quindi non avevo le idee chiare.

L’obiettivo è indispensabile, e mi è servito a capire che direzione dovesse prendere il mio blog.

La strategia non deve mancare ed è necessaria a organizzare il tempo ed il modus operandi che deve contraddistinguere il mio diario di rete.

Una volta messi per iscritto e ponderati obiettivi e strategia, le insicurezze vengono meno.

Se l’obiettivo è realizzare te stesso e aiutare il prossimo e magari a distanza di qualche anno trovare anche una remunerazione, come puoi pensare di non esserne capace? Dopotutto sta solo a te porti un obiettivo e raggiungerlo con il massimo delle tue capacità.

Gli effetti benefici del percorso di un Blogger

Quello che non molti sanno è che scrivere e condividere sul web le proprie esperienza porta anche molti benefici a livello psicologico e mentale.

Alcuni esempi:

  • Svilupperai tanta esperienza che ti sarà utile in molte occasioni
  • Ridurrai lo stress e vivrai una vita più serena e tranquilla
  • Migliorerai la tua autostima
  • Svilupperai nuovi rapporti e nuove conoscenze utili
  • Terrai la mente aperta e aggiornata a tutte le novità
  • Potrai sfidarti ogni giorno e sviluppare nuove abilità
  • Può diventare una fonte di guadagno secondaria o principale

Ho elencato solo alcuni fra i principali benefici di tenere un Blog, ma ti renderai conto che questa strada ha in serbo per te molti traguardi personali.

In linea generale un grazie di uno sconosciuto che ha tratto beneficio dal tuo blog è la moneta più bella ed il pagamento migliore che tu possa chiedere.

Quali sono i compiti di un Blogger di successo?

Molte persone credono che la vita di un blogger sia semplice e che si limiti alla scrittura di articoli più o meno specifici. Nulla di più sbagliato.

Io non sono il miglior blogger del mondo e sicuramente non sono nemmeno uno di quelli più dediti in termini di tempo, eppure riconosco che questa strada comporta tantissimi compiti più o meno complessi, che precedono la stesura di articoli che sono solo la punta di questo enorme iceberg chiamato Blog.

Facciamo un’altra bellissima metafora: Il Puzzle.

Immaginatevi un grandissimo Puzzle formato da centinaia di pezzi, alcuni più semplici da individuare e altri meno.

Il vostro blog è l’immagine raffigurata e le persone che lo vedono non riescono a capire quanto sia difficoltoso trovare man mano tutti i pezzi ed incastrarli perfettamente fra loro.

Ma ora torniamo alla realtà, facciamo un piccolo elenco dei compiti principali che un blogger di successo deve svolgere giorno dopo giorno.

  • Aggiornare la piattaforma WordPress con regolarità
  • Aggiornare e tenere monitorati i vari Plugin
  • Leggere e istruirsi su ogni argomento da lui/lei trattato
  • Tenere d’occhio i blog della stessa nicchia
  • Stendere gli articoli con originalità
  • Trovare le immagini migliori o crearle ex novo e ottimizzarle per ogni post.
  • Trovare link ad altri propri articoli
  • Aggiornare articoli più datati per renderli sempre attuali
  • Ottimizzare ogni post, pagina e contenuto secondo le regole SEO più recenti
  • Leggere e rispondere alle mail
  • Leggere, rispondere ed approvare tutti i commenti
  • Aggiornare la grafica e risolvere eventuali problemi
  • Pensare a qualcosa di utile e nuovo (argomenti,…)
  • Testare nuove tecniche di marketing
  • Tenere hosting, codice e sito in generale sempre sotto controllo

Come vedete la stesura degli articoli è solo uno dei molti compiti che ogni giorno un Blogger di successo deve affrontare.

Quanto tempo si deve dedicare ad un blog?

Rispondere a questa domanda è impossibile, ma posso fornirti delle linee guida che ritengo personalmente molto utili.

Non posso nascondere che l’impegno a livello di tempo è molto forte e deve rimanere tale per tutto il percorso che intendiamo affrontare.

Un potenziale blogger che crede di cavarsela con un paio di ore alla settimana si sbaglia, è necessario organizzarsi un piano giornaliero e settimanale per dedicare più tempo possibile al progetto.

È incredibile la quantità di tempo libero che abbiamo se solo impariamo ad organizzarlo.

La strategia in questo ambito fa da padrona: una persona con una strategia dinamica e ben organizzata riuscirà sicuramente a ottimizzare il tempo e a produrre contenuti di qualità senza doversi prendere per forza una mezza giornata.

Quello che un blogger organizzato riesce a fare in due ore è strabiliante e spesso migliore di quanto altre persone riuscirebbero a realizzare in un’intera giornata.

In linea generale possiamo affermare che con una buona strategia ed un piano giornaliero e settimanale adeguato dobbiamo dedicare come minimo un paio di ore al giorno per riuscire a svolgere tutti i compiti che un blog ci assegna ogni giorno.

Quanto posso guadagnare con un blog?

Ed eccoci finalmente nel paragrafo che alla maggior parte di voi più interessa: il denaro. Che siano euro, dollari, sterline o monete d’oro, nessuno disdegna mai queste parole, anzi, le persone sono alla continua ricerca di un metodo per trovarli facilmente.

Probabilmente queste persone sono state spinte a leggere questo blog credendo di trovare una soluzione finanziaria alla loro fame di ricchezza.

Si sbagliano.

Creare un blog, portarlo passo dopo passo verso la via del successo, ed arrivare a una remunerazione con qualche sforzo sono sogni comuni ma solo in pochi ce la fanno.

La maggior parte delle persone si arrende facilmente, dopo la prima difficoltà, che la porta a trascurare il blog dopo un giorno, una settimana, un mese o un semestre.

La stessa gente che si giustifica dicendo: “è difficile”, “non ho tempo”, “non avevo più voglia”. Esistono blogger che hanno trovato il loro successo dopo anni, e che non si sono arresi.

Il vero successo di un blogger è l’affermazione personale e non il guadagno.

Tuttavia, pecunia non olet.

Torniamo quindi alla domanda che ci interessa:

Quanto guadagna in definitiva un blog di successo?

Tutti coloro che hanno trovato una nicchia appropriata, e la hanno curata attraverso contenuti di qualità, riescono a fare del blog una fonte importante di remunerazione.

Adsense, il circuito pubblicitario di Google, risulta solo uno specchietto per le allodole o una fonte adatta a siti virali. Le affiliazioni, gli infoprodotti, le pubblicità mirate e le donazioni risultano invece le fonti spesso più redditizie.

Un blog, con almeno 1000 visitatori unici giornalieri, di una nicchia interessata ad affiliazioni ed infoprodotti, con una newsletter curata e contenuti di qualità è in grado di generare un profitto anche di 2000 euro mensili.

In Italia vi sono numerosi blogger che riescono a fare decine di migliaia di euro con la vendita di un solo e-book o corso, ed altri che grazie alle affiliazioni Amazon hanno smesso di lavorare e ora vivono esclusivamente grazie al blog.

Conclusioni:

Dovresti iniziare a scrivere un blog perché è bello, tiene la mente occupata e se scritto bene con contenuti di qualità ripaga a livello morale, umano ed economico.

Dovresti scriverlo perché creare qualcosa di tuo ed allo stesso tempo aiutare gli altri è appagante e ti fa sentire meglio.

Devi sederti, scrivere le tue esperienze e condividere le tue soluzioni e riflessioni per dimostrare a tutti che anche tu nel tuo piccolo sai essere utile a molte, moltissime persone.

consigli