Come creare un blog di successo partendo da zero

In questo articolo ti spiegherò come creare un blog di successo partendo da zero grazie alla pianificazione.

Probabilmente avrai letto altre guide simili in rete, ma se non lo avessi fatto ti invito a dare una rapida controllata su Google a quello che tutti gli altri blogger ti dicono.

Tutti loro infatti spiegano come creare un blog di successo partendo da zero solo andando a ripercorrere tutti gli step che li hanno portati ad essere oggi quello che sono: Blogger di successo.

Dopotutto, voi mi direte, è impossibile avere una sfera magica in grado di prevedere il futuro e se lo fosse, questo post non servirebbe proprio a nulla.

“E allora di cosa stai parlando Filippo?”

Semplice, vi spiegherò ora, quando ancora il mio sito non è online, come nel giro di un anno, porterò questo mio blog al successo grazie ad una strategia unica e vincente.

Esatto, avete capito bene!

Se state pensando che io sia pazzo vi rassicuro, lo sono eccome; ma amo anche le sfide e credo nelle tecniche che fino ad ora ho imparato e utilizzato nella mia professione.

Se ancora non mi conosci, ti consiglio di leggere la pagina “chi è Filippo Perazzolo”.

Creare un blog di successo è sinonimo di mesi e mesi di duro lavoro, di impegno costante e di buoni contenuti, ma anche di una strategia forte e vincente che vi permetta di macinare risultati in tempi brevi.

Bando alle ciance, iniziamo ora a capire come creare un blog di successo partendo da zero.

L’idea giusta per creare un blog di successo:

La maggior parte dei blog muoiono sul nascere per mancanza di strategia, di tempo e di perseveranza.

Prima di approcciarti a questa disciplina è bene che rifletti su quelle che sono le tue priorità, le tue passioni e la tua strategia.

Aprire un blog è un’operazione piuttosto semplice ed esistono vari servizi in grado di offrirti tutti gli strumenti per far fronte alle tue esigenze.

Questa facilità comporta anche un enorme tasso di insuccessi, dato che molti si buttano a capofitto in questa impresa senza avere le basi tecniche e strategiche per gestirla.

Bisogna tenere conto che le chiavi del successo principali sono la perseveranza e la formazione.

Fondare un blog richiede dedizione, sacrifici e soprattutto devi sapere di cosa stai scrivendo, devi continuare a imparare nuove cose e non te ne devi stufare mai.

Io per esempio ho fondato il mio blog sulla mia vita lavorativa che è anche per fortuna la mia passione, ma non sempre è così.

Spesso infatti dalle tue passioni non potrai mai riscire a sviluppare un blog in grado di ripagarti (euro veri) del sudore e del sangue che ci hai messo, e quindi dovrai sforzarti di trovare un settore nel quale puoi effettivamente diventare esperto e che le persone lo trovano estremamente utile.

Io mi occuperò di WordPress, di marketing, dei social network, della SEO, di diritto legato al web, di scrittura di contenuti, di monetizzazione ed in generale di tutto ciò che necessita una start-up o un neo-blogger per partire alla grande ed un blogger avanzato per migliorare i suoi profitti sul web.

I primi passi per creare un blog di successo: L’osservazione

Dopo aver pensato a lungo e deciso di creare un blog di successo ti consiglio di scrivere e disegnare una mappa mentale sugli argomenti che vorresti andare a trattare.

Questo ti servirà ad avere un filo conduttore capace di collegare tutti gli argomenti che tratterai, senza perdere mai di vista il tuo obiettivo: la realizzazione di contenuti di qualità collegati fra loro.

Seleziona poi i blogger italiani e stranieri più autorevoli che parlano della tua stessa passione. Leggi i loro blog, osserva il loro stile e fai tesoro di tutte le lezioni o consigli che ti danno.

Pensa ad una “linea editoriale”, ossia ad uno stile argomentativo per i tuoi post. Se ci fai caso, i migliori blogger utilizzano tecniche di scrittura che permettono loro di accattivare il lettore.

C’è chi fa domande, chi ha uno stile simpatico, chi è minimale e poi ci sei tu, che dovrai avere il tuo stile grazie al quale diventerai autorevole in quella nicchia.

L’osservazione è utile anche e soprattutto per individuare quelle cose che non vanno bene, che non ti piacciono o che non sono aggiornate e che potresti riscrivere e migliorare all’interno del tuo blog.

Per esempio se ci sono delle irregolarità, cose non più di moda o ormai quasi inutilizzate sarebbe bene aggiornarle come invece non fa la maggior parte dei migliori Blogger.

Ancora meglio se manca qualcosa: c’è qualcosa che sai e vuoi raccontare al mondo, che nessun altro ha mai detto prima d’ora? Segnati questi argomenti a caratteri cubitali, saranno le tue chiavi del successo.

Creare Blog di Successo = Creare Post di successo

Ora che hai le idee ben chiare in testa e che hai deciso una linea editoriale in base alle tue capacità puoi passare alla stesura del tuo primo post.

Non è ancora arrivato il momento di comprare hosting e spendere soldi; testa prima le tue capacità di scrittura, rifletti sul come catturare l’interesse dei lettori attraverso contenuti unici e di qualità.

Ricordati che la prima impressione in un post è quella che conta e che nessun articolo deve mai essere trascurato. Per esempio se parli di un programma, di una tecnologia o di un vip devi pubblicare periodicamente e per primo aggiornamenti in concomitanza con ogni novità.

Se per esempio esce un aggiornamento del programma, o il vip in questione si fidanza, devi essere il primo ad aggiornare il tuo articolo.

Ricordati che “content is king”, ossia i contenuti sono il motore del tuo blog e i lettori torneranno solo se sei e sarai sempre in grado di fornire loro nuovi spunti, contenuti e informazioni di qualità.

Ricordati di includere le tue parole chiave nel titolo e all’interno del testo, in modo tale da non perdere mai il filo del discorso.

Rileggi più volte il tuo articolo e assicurati di non aver dimenticato o tralasciato nulla. Crea o trova le immagini più adatte a raffigurare quello che stai dicendo per permettere al lettore una lettura più fluida.

Pensa ad una categoria e ad un tag e fai un secondo e un terzo post. Il 60% delle persone non arrivano al 3° post!

Scegliere il dominio, il miglior hosting WordPress e il tema grafico.

Una volta che hai in mano almeno 5 articoli originali di qualità da te redatti, puoi passare alla fase successiva, l’acquisto del dominio, dell’hosting e la scelta del template grafico.

Per partire da subito con una marcia in più è importante scegliere fin da subito il miglior hosting WordPress, in grado di darti velocemente ottimi risultati in termini di posizionamento, ed il nome dominio adeguato alla nicchia o il proprio nome e cognome per non sbagliare mai.

Anche la scelta del template è molto importante come ho spiegato nel post sul miglior hosting WordPress 2019 e quindi va fatta con la testa e non d’impulso come fa la maggior parte delle persone.

Si tratta di soluzioni costose, anche perché la prima chiave del proprio successo online è lo scommettere proprio su sé stessi.

Come creare un blog di successo: la strategia vincente.

È arrivato il momento di scoprire le mie carte e spiegarti la strategia vincente che ho adottato e che mi permetterà di qui a un anno, di fare di questo blog, una importante fonte di remunerazione.

La mia strategia è molto articolata e va a toccare tutte quelle aree del web che permettono di migliorare la propria visibilità.

L’importante è rispettare sempre la strategia scelta e ritoccarla solo per apportare migliorie e mai per ridurre i compiti per mancanza di tempo. La mancanza di tempo è la causa principale degli insuccessi.

PRIMO MESE: Scrittura di contenuti autorevoli e ottimizzazione SEO.

Uno degli errori principali dei neo blogger è iniziare sin da subito la propria pubblicizzazione, senza tenere conto dei pochissimi contenuti e degli aspetti grafici e di ottimizzazione ancora non del tutto delineati.

Come posso attrarre nuovi lettori se i contenuti sono pochi o nessuno, o se la grafica lascia troppo a desiderare?

Facile, non puoi.

Devi lavorare sulla scrittura di post interessanti, correlati fra loro e capaci di suscitare interesse e stima.
I contenuti in grado di fare questo sono gli How-to, le guide, i tutorial, i test, e i confronti.

Questi contenuti determinano la consistenza del tuo blog e la tua autorevolezza, che risulterà tanto maggiore quanto maggiore sarà il benefico che i lettori ne trarranno.

Le persone non amano la teoria, ma i risultati. Sono assetate di risultati, di soddisfazioni, di aiuti concreti da poter utilizzare fin da subito.

Un lettore che ha tratto grandi benefici dai tuoi post sarà anche quello più disposto a seguire i tuoi consigli e comprare i tuoi prodotti, ma non solo, anche a consigliarti e a condividerti aumentando ancora di più la tua autorevolezza.

Tuttavia non basta, ti serviranno dei contenuti tecnici per dimostrare le tue capacità, creativi per poter diffondere le tue idee e sviluppare il lato umano del tuo blog e serviranno anche opinioni e recensioni con considerazioni personali.

Il compito grande per il primo mese sarà quindi solo uno: Scrivere molto, bene e mettere le giuste immagini e le keyword adatte nei titoli e nel contenuto.

SECONDO MESE: Newsletter e collegamenti Social.

Adesso che hai sviluppato i primi articoli di qualità e sei riuscito a dare un po’ di contenuto al tuo blog, dovrai continuare a farlo, probabilmente facendo meno fatica e avendo un po’ più di tempo da dedicare ad altri compiti importanti.

Ogni blogger che si rispetti ha un servizio di newsletter in grado di fargli mantenere il contatto con i lettori.

Dovrai quindi anche tu andare a sviluppare questa potenzialità integrando un modulo di sottoscrizione nella homepage.

Sarebbe bene che pensassi anche a come elaborare graficamente le tue mail per aumentare il tasso di lettura, senza perdere altro tempo non appena ti servirà.

Fino ad ora i social per te erano solo uno strumento per chiacchierare con i tuoi amici e invadere la loro privacy di tanto in tanto.

Da oggi in poi saranno un tuo Must! Sviluppa una grafica social accattivante attraverso immagini uniche e cover da te realizzate.

Curare i social network equivale a curare il proprio aspetto e la propria reputazione online, ed il collegamento non deve essere una cosa istantanea, ma frutto di grandi lavori anche di grafica.

Devi permettere ai tuoi lettori di seguirti, di diventare tuoi follower e di riempirti di like e di +1.

Newsletter e Social sono due strumenti importantissimi nella vita di un blogger e dovrai farne buon uso!

TERZO MESE: Blog, forum e social all’ennesima potenza.

Se per due mesi hai continuato a postare nuovi contenuti unici e di qualità e lo continuerai a fare sei pronto per la tua prima pubblicità online.

Seleziona tutti i blog e i forum più autorevoli della tua categoria e commenta le notizie che trovi più rilevanti con commenti capaci di catturare l’attenzione dei lettori.

Spesso i blog e i forum ti danno la possibilità di collegare il tuo nome o una firma al tuo blog.

Se i lettori troveranno il tuo commento interessante e lascerai loro intendere che ti occupi dello stesso argomento, non esiteranno a visitare la tua pagina e vedere quello che tu hai da offrire a loro.

Nel caso in cui non fosse possibile lasciare un link non ti preoccupare, sarà tua premura farti trovare su Google anche attraverso il tuo nome e cognome.

Per quanto riguarda i social sarà necessario iniziare a trovare gruppi di interesse che sostengono e condividono la tua passione, e commentare fornendo anche nuovi spunti di discussione in modo tale da farti riconoscere come persona esperta e maestra di questo settore.

Il tempo farà il resto.

QUARTO MESE: Fallo sempre, Fallo meglio e Monetizzalo

Arrivati alla fine del terzo mese, avrai vissuto un cambiamento drastico più che a livello di visitatori effettivi, a livello mentale.

Avrai sviluppato alcune capacità che prima non conoscevi e avrai trovato problemi, leggendo i commenti, che ti faranno da spunto per i tuoi prossimi post.

L’importante in questo mese è non abbattersi e cercare di gestire il proprio tempo al meglio per riuscire a fare quello che hai fatto nel mese scorso in molto meno tempo e più facilmente.

La pratica migliora, rende perfetti.

Ogni persona ha la sua tecnica e deve trovare il modo di aumentare la propria produttività per iniziare ad avere i primi riscontri positivi a livello di posizionamento e di utilità al lettore.

È importante perseguire l’originalità dei contenuti e non perdersi in argomenti di poca rilevanza. Lo ripeto anche perché ora è il momento di monetizzare il tuo blog, attraverso affiliazioni, infoprodotti e partnership. La pubblicità nuda e cruda potrebbe essere deleteria per il tuo business.

Quinto MESE: Guest post

Dopo quattro mesi di intensa attività è arrivato finalmente il momento di godere della notorietà altrui, per migliorare la propria attraverso il guest post.

Un Guest post è un articolo come tutti gli altri, ma invece di pubblicarlo sul tuo blog, lo pubblichi sul blog di un altro blogger… dove l’altro blogger è più famoso, più visitato di te.

Questo comporta dei benefici enormi per entrambi.

Il blogger più famoso avrà un post ben scritto e strutturato che i suoi lettori gradiranno, e tu attirerai l’attenzione di quelli che hanno trovato il tuo post interessante.

Ma allora come proporre un guest blog? Semplice, basta una mail dove potrai anche allegare l’url del tuo Blog che dopo 4 mesi sarà nel pieno della sua forma.

La maggior parte dei blog di successo utilizza questa tecnica.

Sesto/settimo MESE: Link Building e advertising.

Il sesto mese, se avete seguito con cura i miei consigli, dovrà iniziare una campagna di creazione di link, con l’obiettivo di migliorare il posizionamento del tuo blog.

Questa operazione è tanto delicata quanto importante, perché se fatta male potrebbe portare più effetti negativi che benefici, ma se fatta a regola d’arte, farà in breve tempo schizzare il tuo posizionamento alle stelle.

Si tratta di una tecnica che consiste nella costruzione di link tramite iscrizioni a directory, a siti informativi, a siti di condivisione, a social meno conosciuti ed in generale a tutti quei canali che possono produrre un beneficio in termini SEO o di traffico diretto.

Le tecniche di link building più avanzate consistono addirittura nella creazione di altri siti e blog riguardanti un certo argomento, con il solo scopo di linkare il blog che si vuole posizionare con delle keyword rilevanti.

Probabilmente saranno anche arrivati i primi soldini e per questo ti consiglio di iniziare anche con le prime campagne di advertising, su Facebook, Adwords o altri canali simili.

Nel caso in cui i primi soldini non fossero ancora arrivati tuttavia non abbatterti e investi una piccola cifra (anche solo poche decine di eruo al mese) per far conoscere il tuo blog a più persone possibili.

Ottavo/nono Mese: Presenza sul territorio

Ora che il tuo blog sta iniziando a macinare risultati, è importante farti conoscere e riconoscere come esperto di un determinato settore, andando a fare presenza sul territorio.

Creare un blog di successo non basta, le relazioni personali sono sempre importantissime.

Mettiamo caso che tu abbia aperto un blog di arte. Sarà importante andare a mostre, eventi, chiedere eventuali collaborazioni che ti permetteranno di esporre le tue idee ed aumentare la tua autorevolezza sia online che nel mondo che ci circonda.

Il motivo è semplice da intuire, la notorietà nel real comporta notorietà online e viceversa, creando un effetto che sarà in grado di amplificare il fenomeno.

La presenza sul territorio è anche importante per via delle possibili collaborazioni che ti permetteranno di monetizzare come si deve il tuo blog.

Potrai essere contattato da personaggi molto noti, da imprenditori e da colleghi con la scusa di scambiare due parole di persona.

Decimo/Undicesimo: crea qualcosa di tuo

Ora che stai iniziando a raccogliere sempre più complimenti e reinvestire i pochi guadagni, c’è bisogno di dare un’altra spinta alla tua notorietà online.

Cosa c’è di migliore di una cosa creata da te? Pensa a un oggetto, un infoprodotto, un gadget, un programma, un libro! È importante creare qualcosa in grado di lasciare il segno, che susciti ammirazione pura, che faccia innamorare i tuoi lettori della tua stessa passione.

Deve essere qualcosa facilmente riconducibile a te, che faccia parlare di te, che sia virale e adatto a tutti i tuoi canali di comunicazione.

Deve essere qualcosa di strabiliante e come tale deve essere ben pagato.

Pubblicizzalo come si deve e fai fruttare il tuo blog come non hai mai fatto prima.

Dodicesimo Mese: Tirare le somme

Ad un anno dal tuo primo post sarai finalmente autonomo. Dovrai tirare le somme, e preferire quelle tecniche che ti hanno portato maggiori soddisfazioni editoriali ed economiche.

Se avrai seguito tutti i miei consigli, sarai in grado di proseguire da solo, senza dimenticare però di tenerti sempre aggiornato rispetto alle novità in campo marketing e SEO

Adesso non ti serve altro che molta buona volontà, perché da ora in poi dovrai essere all’altezza delle aspettative dei tuoi lettori, e potrai farlo solo se manterrai la tua mente aperta e proiettata al futuro.

Potrai diventare il precursore di una moda, di una grafica, di un’idea, di una linea di prodotti. Nessuno più metterà in discussione la tua autorevolezza se non te stesso.

Creare un blog di successo è una grande responsabilità.

Se anche tu credi nel mio sogno condividi questo posto con i tuoi amici.

guide